Inaugurato il sollevatore per disabili nella Piscina di Carmagnola

“Ferrere Miele 2020”: è del carmagnolese Guido Rolfo il miglior miele del Piemonte
20 Ottobre 2020
Racconigi: 16 milioni di euro, tra opere pubbliche attuate e in corso
21 Ottobre 2020

Inaugurato il sollevatore per disabili nella Piscina di Carmagnola

Una piscina più agibile e sicura, anche per i diversamente abili. Questo l’obiettivo perseguito dall’Amministrazione comunale di Carmagnola. Un obiettivo che oggi, 21 ottobre, con l’inaugurazione del nuovo sollevatore mobile, alla presenza dei gestori dell’associazione sportiva Rari Nantes di Torino e del vicesindaco e assessore Vincenzo Inglese, è diventato realtà.

Lo strumento meccanico, che agevola l’ingresso e l’uscita in vasca delle persone con maggiori difficoltà motorie, è stato acquistato attraverso l’utilizzo dei fondi del 5×1000 che i cittadini carmagnolesi hanno destinato nel 2018 al Comune.

“Siamo molto orgogliosi del traguardo raggiunto – ha dichiarato Vincenzo Inglese –. La qualità della vita delle persone diversamente abili non dipende solo dall’aver garantiti i servizi essenziali, ma anche dal poter usufruire, come tutti, di opportunità sportive e ricreative. Rivolgo un invito ai carmagnolesi: continuate a destinare la quota del 5×1000 alle iniziative che ricadono sul nostro Comune.”

La destinazione del 5×1000 al Comune di residenza consente ogni anno all’Amministrazione di reperire risorse aggiuntive da reinvestite a favore della comunità e dei suoi soggetti più fragili. Negli anni scorsi, ad esempio, i fondi erano stati utilizzati per il finanziamento di borse lavoro a favore di persone inoccupate. Quest’anno, con l’acquisto del sollevatore, si è optato per dotare la piscina comunale di uno strumento utile a favorire la pratica sportiva delle persone con difficoltà motorie.

Le risorse del 2019 saranno destinate al coinvolgimento delle persone diversamente abili in attività a distanza, per limitare l’isolamento imposto dalle misure di contenimento della pandemia.