Arrestati tre finti addetti del gas a Carmagnola

I premiati del 49° Concorso del Peperone di Carmagnola
31 Agosto 2020
Il ricordo di Massimo Bonfatti, fondatore dell’associazione Mondo in Cammino
2 Settembre 2020

Arrestati tre finti addetti del gas a Carmagnola

Truffa a danno di un anziano a Carmagnola nella giornata di ieri, 31 agosto 2020. Arrestati tre finti addetti del gas dai Carabinieri di Carmagnola e Carignano

Tre professionisti della truffa sono stati arrestati dai Carabinieri di Carmagnola e Carignano. Si tratta di tre italiani residenti in provincia di Brescia, di 31, 32 e 33 anni, che nel pomeriggio di ieri, 31 agosto 2020, sono entrati in casa di un 82enne di Carmagnola spacciandosi per tecnici del gas.

La banda è riuscita a convincere l’anziano a sottoscrivere un contratto fittizio con il quale s’impegnava ad acquistare un dispositivo obbligatorio per la rilevazione del gas (di fatto non funzionante) per un costo di 59 euro. Ha, quindi, utilizzato un POS mobile per eseguire un’operazione di 598 euro, anziché di 59 euro.

La vittima, una volta effettuato il pagamento, ha capito di essere stata raggirata e ha chiesto aiuto al genero. Quest’ultimo ha avvertito i Carabinieri, che hanno tempestivamente arrestato i tre truffatori e sequestrato il POS utilizzato per il colpo.

Il ringraziamento del Comune di Carmagnola ai Carabinieri

Il Sindaco di Carmagnola, anche a nome della cittadinanza, intende esprimere il proprio ringraziamento al Comando dei Carabinieri di Carmagnola e Carignano per l’ottimo lavoro svolto.

“L’impegno quotidiano dell’Arma rende più sicura la città con interventi capillari e tempestivi a garanzia della tutela dei cittadini, in particolare di quelli più fragili” – sottolineano dal Comune.