Croce Rossa di Racconigi e gli interventi da marzo 2020

“Ricominciare da dove si è finito”: il Csf Carmagnola di mister Contieri pone le basi sulla stagione 2020-21
29 Luglio 2020
Brusaferro espone i suoi “Ritratti a Carboncino”
30 Luglio 2020

Croce Rossa di Racconigi e gli interventi da marzo 2020

368 urgenti, di cui 211 Covid-19 positivi, tanti volontari e associazioni impegnati

Da marzo il Comitato di Racconigi della Croce Rossa Italiana (e le sedi distaccate di Barge e Paesana) ha gestito in prima linea l’emergenza Covid 19. In tutto 17 comuni coperti, 9 ambulanze e 10 mezzi.

I MEZZI A DISPOSIZIONE

A Racconigi operative 4 ambulanze (una appositamente per i casi di sospetta positività al Covid-19) e 5 automobili. Le tre sedi hanno prestato soccorso sanitario urgente 1120 volte (368 solo a Racconigi), con 211 interventi Covid-19 positivi. I servizi dialisi continuati regolarmente, mentre i trasporti per le visite mediche registrano un calo drastico causa Coronavirus.

I VOLONTARI CRI IMPEGNATI

I volontari della CRI, coordinati dal presidente Livio Ferrara, hanno aiutato la popolazione in diversi ambiti. Dalla temperatura corporea ad ogni lavoratore a inizio turno in alcune aziende del territorio, alla consegna di materiale didattico (computer, tablet e non solo) agli studenti. Hanno inoltre consegnato effetti personali a pazienti Covid positivi ricoverati in ospedale e distribuito 467 pacchi viveri.

LE ALTRE ASSOCIAZIONI UNITE

Il responsabile  della  Protezione  Civile  Gionatan  Azzan ha ancora permesso il rientro una giovane ragazza da una città extraeuropea, fuori per motivi sportivi. L’associazione giovanile “Tocca a Noi” , attraverso “Gli angeli della spesa” per gli anziani e malati hanno permesso la consegna di 192 consegne di farmaci a domicilio.

420 consegne di spesa alimentare.I volontari della Protezione Civile comunale, hanno poi effettuato la distribuzione delle mascherine della Regione Piemonte. Ben 84 volontari, tra cui molti giovani.Hanno dato il loro contributo anche otto ragazzi del servizio civile.

Numerosissime le donazioni, da parte di privati e di aziende, di tute e mascherine. A questo proposito la  piattaforma  GoFundMe  ha lanciato  una  raccolta  fondi  (tuttora  aperta)  dal  titolo  “Aiutaci  ad  aiutare:  sosteniamo  la  CRI  di  Racconigi”. Questa campagna è aperta sulle  pagine  Facebook  e  Instagram del comitato.