Il 25 maggio riaprono le palestre carmagnolesi: come si stanno organizzando in sicurezza

La rinascita dei “coiffeur”: le prime parole dai saloni carmagnolesi riaperti
19 Maggio 2020
Carmagnola, il pronto soccorso riaprirà a breve?
20 Maggio 2020

Il 25 maggio riaprono le palestre carmagnolesi: come si stanno organizzando in sicurezza

Le misure preventive adottate per legge dalle palestre Spazio Sport e Benessere 361 gradi

Riprendono le aperture delle attività secondo le misure previste dalla fase 2 del Governo. Dopo i barbieri e le pettinatrici, insieme con i centri estetici e i negozi di commercio al dettaglio, lunedì 25 maggio sarà la volta delle palestre.

Come si stanno avvicinando alla data le strutture presenti a Carmagnola?

Ne abbiamo parlato con alcuni istruttori qualificati delle palestre presenti in Città, come “Spaziosport” e “Benessere 361 gradi”. Ma nei prossimi giorni parleremo con responsabili di altri centri.

«La riapertura della palestra sta per arrivare e sarà lunedì 25 maggio. –  precisa Fabio Testa, insegnante della palestra Spazio Sport di via Gonin, insieme ai soci Fabio Audisio e Michele Balzano – Abbiamo già sanificato gli ambienti, con le azioni intraprese che documenteremo con dei video sul nostro profilo Facebook e sulla pagina Instagram, per rassicurare i nostri  tesserati e non. Per il resto ci atterremo alle direttive governative, cercando di far sentire a proprio agio il cliente. Ci saranno delle fasce orarie in cui si potrà prenotare telefonicamente l’allenamento, della durata massima di un’ora e mezza. Preciseremo comunque nei prossimi giorni sui nostri canali social tutte le regole e il numero di di persone per ogni sessione che potrà accedere in sala».

Come avete colmato i “momenti di vuoto” della vostra quarantena e in che modo vi state preparando alla riapertura Li abbiamo colmati allenandoci a casa e stando coi nostri cari per quanto possibile. La nostra palestra è pronta per ripartire con ambienti sanificati e regole precise per garantire gli allenamenti agli utenti, vi aspettiamo numerosi. Per gli spogliatoi probabilmente non sarà ancora al momento consentito l’uso delle docce. Garantiremo però tutte le norme igieniche e siamo provvisti di un parcheggio privato per i nostri clienti».

Parole rassicuranti nei confronti della clientela, preservando la salute di tutti con le opportune misure rispettate contro il contagio, anche da parte dell’insegnante titolare della palestra “Benessere 361 gradi Francesco Arone. Nel suo centro, che riaprirà come d’abitudine 7 giorni su 7, sono trattati la rieducazione posturale, il pilates e massaggi. Si seguono inoltre diete ed esercizi per perdita di peso, yoga, ginnastica posturale e le classiche attività da palestra (anche eventualmente con preparatore atletico).

Arone ci illustra in modo esaustivo quali saranno le azioni adottate (illustrate sopra in foto) una volta riaperti: «Prima di entrare in sala si dovranno indossare le copricalzature (che si potranno trovare a lato ingresso) e la  mascherina protettiva, in entrata è richiesta la disinfezione e la detersione delle mani. Si effettuerà inoltre il controllo istantaneo della temperatura (attraverso la fronte o  il timpano) e verranno rispettate le distanze di sicurezza e gli spazi delimitati tramite nastri adesivi tracciati a terra ( di m 1,25 e non inferiore). Le maniglie delle porte saranno disinfettate ogni giorno, le sale saranno sanificate con un depuratore per ambiente antibatteriologico. Avremo poi come detto un igienizzatore, diluito con acqua per le mani e i guanti. A disposizione forniremo ai nostri clienti anche le mascherine FFp2 omologate e altre tipologie di mascherine protettive, perché la salute viene prima di tutto».