Keep clean and run!

Una buona notizia per l’ambiente, ma anche per tutti noi! E’ appena entrata nel vivo l’iniziativa “Pulisci e corri”, un’eco-trail partita da Aosta sabato 9 maggio e che si concluderà sabato 16 maggio a Ventimiglia. Ma in cosa consiste questo evento? Come già il nome suggerisce, si tratta di una corsa a tappe (ciascuna di 40-50 Km) che nell’arco di otto giorni attraverserà Valle d’Aosta, Piemonte e Liguria percorrendo strade e sentieri. Lo scopo di questa vera e propria “maratona” però non ha molto a che vedere con il mantenimento della forma fisica: infatti lungo il percorso, che sarà simbolicamente compiuto dai due testimonial Oliviero Alotto e Roberto Cavallo, verranno raccolti quanti più rifiuti possibile, e quelli non eliminabili sul momento saranno comunque individuati e fotografati per la successiva rimozione.LOGO

“Pulisci e corri” infatti è un’iniziativa sponsorizzata dalla campagna di comunicazione europea “Let’s Clean Up Europe” ed è stata organizzata da AICA (Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale), in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e per la Tutela del Territorio e del Mare. Lo scopo principale dell’evento è quello di informare la popolazione e i media sul fenomeno del marine littering, ossia l’accumulo di rifiuti negli oceani, che per oltre il 70% provengono in realtà dalla terraferma.

Tanto per dare un’idea di quanto questo problema sia enorme, portiamo l’esempio della cosiddetta “Great Pacific Garbage Patch (GPGP)”, ossia la grande chiazza di immondizia del Pacifico: si tratta di un grande accumulo di rifiuti che, a partire dagli anni ’50, ha continuato ad ingrandirsi sempre più, localizzandosi attualmente tra la California e le Hawaii grazie alle correnti oceaniche. Ciò che lascia veramente basiti è certamente la sua estensione: 3,43 milioni di Km quadrati, ovvero le stesse dimensioni dell’Europa!North-Pacific-Subt_2214472b

Quindi, dato che “Pulisci e corri” attraverserà anche molte località a noi vicine (Avigliana, Torre Pellice, Sanpeyre, Borgo San Dalmazzo), uniamoci all’iniziativa e cominciamo con un piccolo gesto a ridurre quel “continente” di plastica e lattine che fluttua sui nostri mari.

 

Per saperne di più su “Pulisci e corri” http://www.envi.info/

Immagine proveniente da www.telegraph.co.uk

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone