Intervista a M5S – Surra – Tosco

 

I Grillini sono il partito più votato. Gian Luigi Surra il candidato con più preferenze del centro destra e di Carmagnola. Federico Tosco il più votato di sempre del centro sinistra.

Movimento Cinque Stelle il primo partito Grazie ai 2400 carmagnolesi che lo scorso 5 giugno hanno votato il sottoscritto ed il MoVimento 5 Stelle – dice il candidato Sergio Grosso. Grazie al loro voto, siamo diventati la prima forza politica a Carmagnola. Un risultato importante, anche se non ci ha permesso di arrivare a giocare la partita finale, ossia quella del ballottaggio. Non importa, sarà per la prossima. Intanto questo risultato ci dà la forza per andare avanti, sempre dalla parte dei cittadini, di quelli che ci hanno dato il voto e di quelli, che pur non avendoci votato, vogliono e pretendono che Carmagnola torni ad essere una città viva ed attiva. Il nostro impegno continua quindi, come e più di prima, anzi più di prima, raddoppiato oserei dire, anche perché grazie a chi ci ha dato il voto saremo presenti in consiglio comunale con due consiglieri. Saremo pronti al confronto ed alla collaborazione, qualunque maggioranza dovesse venire espressa, sempre mettendo in prima posizione i cittadini, il loro bene ed il loro interesse. Anche perché rappresenteremo non solo coloro che ci hanno votato, ma tutti i cittadini. Insieme a tutto il gruppo del MoVimento 5 Stelle, cercheremo comunque di realizzare quanto presente nel nostro programma amministrativo, cercando la collaborazione della futura maggioranza e soprattutto di tutti i cittadini. Cercheremo di essere maggiormente presenti sul territorio, per ascoltare ed informare i cittadini. Perché solo insieme possiamo riuscire a migliorare Carmagnola. A riveder le stelle!!!

Gian Luigi Surra il più votato del Centro Destra In assoluto mister preferenze, almeno degli ultimi 20 anni a Carmagnola: è GianLuigi Surra che nella recente tornata elettorale ha raccolto, nella lista di Forza Italia 550 voti. Surra, già sindaco della città dal 2006 al 2011, consigliere provinciale fino alla soppressione delle province, è funzionario della Coldiretti e opera nella sede centrale di Torino. “Alla fine di quel mio mandato – racconta Surra – avevo scelto di non candidarmi e di proseguire, sempre nelle file di Forza Italia il ruolo part/time di consigliere provinciale. Negli ultimi tempi diversi cittadini carmagnolesi mi avevano invitato a ricandidarmi e, negli interessi della città e per riunire la coalizione ho accettato di tornare “in pista” appoggiando la candidatura a sindaco di Ivana Gaveglio. Il risultato ottenuto da Forza Italia a Carmagnola, in controtendenza rispetto ad altre realtà, conforta la mia scelta: indubbiamente la mia esperienza in Coldiretti mi ha favorito ma, dall’esame dei voti, rilevo che molte preferenze le ho avute dai seggi del centro. Penso di poter mettere a disposizione della città le mie competenze nel comparto agricolo ma anche nelle attività produttive per lo sviluppo della città sfruttando anche le conoscenze acquisite nella mia militanza politica per favorire la soluzione di problemi quali la viabilità e la ricerca di finanziamenti per nuovi progetti”.

Federico Tosco il più votato del Centro Sinistra Con 357 preferenze, è lui il preferito della coalizione targata Paolo Sibona, 24 anni e voglia di mettersi in gioco per la propria città. È Federico Tosco, il giovane candidato della lista “Paolo Sibona sindaco”, il più votato dall’elettorato di centrosinistra. Con 357 preferenze, Tosco si classifica al secondo posto nella graduatoria dei consiglieri più votati, seguendo l’ex sindaco Gianluigi Surra e guadagnando un posto nel Consiglio comunale cittadino. La lista “Paolo Sibona sindaco” risulta inoltre la più votata della coalizione di sinistra e conquista in totale 1729 voti. Nonostante la giovane età Federico Tosco, operatore sociale, già da alcuni anni ha intrapreso il percorso politico e ci racconta: “Qualche anno fa, dopo l’esperienza di Servizio Civile nella GiOC, decisi che era arrivato il momento di smuovere un po’ l’ambiente del centrosinistra carmagnolese. C’era la necessità di forze fresche e di iniziare un percorso di rinnovamento“. Alla domanda “Come ci si sente ad essere il più votato del centrosinistra carmagnolese?”, Tosco risponde: “È un risultato incredibile ed emozionante. In queste settimane molti mi hanno chiesto come sia stato possibile. Questo risultato non è stato solo un risultato personale, ma di squadra, perché dietro di me ci sono tanti giovani e meno giovani che credono in questo progetto. Ieri eravamo decisi e determinati, oggi siamo consapevoli della nostra forza”. Riguardo al candidato sindaco della sua coalizione, il futuro consigliere afferma “Paolo non solo ci ha accolto a braccia aperte, ma ci ha incoraggiati. Possiamo dire tranquillamente che il bello deve ancora venire, indipendentemente dall’esito del ballottaggio”.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone