CONSIGLIO COMUNALE APERTO 2015

Il sindaco Silvia Testa e il presidente del consiglio comunale Giuseppe Mandarano informano che è convocato per venerdì 13 febbraio alle 21 nel salone Antichi Bastioni il Consiglio comunale aperto per discutere il futuro dell’ospedale san Lorenzo.

Sono stati invitati i rappresentanti della sanità regionale e dell’azienda Asl To5. La cittadinanza è invitata a partecipare.

CHIAREZZA, PRIMA DI TUTTO – chiede il Comitato San Lorenzo – . Vorremmo partire da questo: che l’assessore Saitta (o chi per lui) e il direttore Dore (o chi per lui) venissero al consiglio comunale e, di fronte a tutti i cittadini interessati, raccontassero la loro idea per il futuro del nostro San Lorenzo. Non generici buoni propositi, “la centralità degli ospedali di territorio”, “la valorizzazione delle eccellenze” ecc., ma programmi chiari: alla medicina quanti letti, quanti alla chirurgia, urologia si o no, l’utilizzo delle sale operatorie, il pronto soccorso, la guardia anestesiologica. E poi si discute (e noi rilanciamo con la proposta di letti di sub-intensiva, vogliamo parlare del ritorno del punto nascite e della ginecologia e della pediatria…).

san rocco 2Ma questi signori che valore danno alle parole? Quanto si sentono vincolati a impegni e promesse? Abbiamo già assistito a dichiarazioni di un presidente di regione (Cota) che nel cortile del San Lorenzo, fra giornalisti e fotografi, ha fatto promesse che si è rimangiato in pochi mesi. Abbiamo assistito a inaugurazioni in pompa magna di reparti che pochi mesi dopo venivano chiusi. Abbiamo letto le dichiarazioni di Dore che negava l’intenzione di “ridimensionare” la pediatria…2 mesi prima di chiudere il reparto! Abbiamo preso atto delle intenzioni di Dore di portare a Carmagnola tutta la day-surgery aziendale, per sfruttare di più le sale operatorie a vantaggio delle liste d’attesa…e alle parole non son seguiti i fatti. Abbiamo letto che negli ospedali di territorio l’assessore Saitta giudica irrinunciabile un reparto di ortopedia-traumatologia, ma anche in questo caso, almeno per ora, nessun fatto supporta le parole…
Li aspettiamo al Consiglio Comunale aperto, li aspettiamo e siamo disponibili al confronto, aperti e fiduciosi. Ma non fessi.

 

Il calendario si può acquistare presso La bottega Kiriku – via Valobra, 95
La Torre di Babele – via Gardezzana, 20 Acchiappa sogni – via San Francesco di Sales, 181

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone