Amico 2015: 130 ragazzi su due ruote

Motociclisti, strana, meravigliosa gente.” E sono stati veramente meravigliosi quei motociclisti che, seguendo una tradizione che si ripete ormai da 21 anni, hanno donato una giornata speciale a 130 ragazzi disabili.

Organizzata da “Due Ruote in libertà” e dal suo instancabile responsabile Mauro Ansaldi, la giornata è iniziata alle 9,30 con un giro tra le colline del Roero con 300 moto e con un aperitivo a Ceresole d’Alba offerto dalla stessa organizzazione.

Sotto l’ala del Borgo vecchio è stato servito il pranzo a 470 motociclisti, offerto ai 130 ragazzi disabili. “Hanno aderito al nostro invito circa 600 motociclisti – ha commentato Mauro Ansaldi – a dimostrazione che l’iniziativa, unica nel suo genere in questa zona, continua a riscuotere un grande successo. Voglio ringraziare tutto lo staff di “Due ruote in libertà” per l’impegno profuso, l’ufficio sport e manifestazioni del Comune, l’assessore alle politiche sociali Graziana Ferretto, i carabinieri e i vigili urbani, i volontari della Croce Rossa, il complesso Progetto Vagabondo che ha accompagnato il pomeriggio con musica live e soprattutto i numerosi sponsor che hanno reso possibile la manifestazioni; a tutti – ha concluso Ansaldi – posso solo dire arrivederci al prossimo anno”.

 

m.b.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone