25 APRILE, PER NON DIMENTICARE

Tante iniziative a Carmagnola in occasione della Festa della Liberazione dell’Italia dalla dittatura fascista ad opera dei partigiani.

Numerosi appuntamenti in occasione del prossimo 25 aprile promossi dal’A.N.P.I. insieme al Comune di Carmagnola ed alle associazioni quali Circolo Arci Margot, Karmadonne, Libera, Consulta Giovanile e UMP- UnMondoPossibile.

Una giornata molto sentita a Carmagnola e che ha sempre visto mobilitarsi moltissimi cittadini per ricordare questo giorno particolare che, ormai, oltre 70 anni fa ha ridato la libertà agli italiani.

Infatti, è bene ricordare per confutare certe tesi di un revisionismo storico che ridisegna le dinamiche storiche che hanno portato l’Italia nella seconda guerra mondiale, che il 25 aprile 1945 è il giorno in cui, alle 8 del mattino via radio, il Comitato di Liberazione Nazionale Alta Italia (CLNAI) – il cui comando aveva sede a Milano ed era presieduto da Luigi Longo, Emilio Sereni, Sandro Pertini e Leo Valiani (presenti tra gli altri il presidente designato Rodolfo Morandi, Giustino Arpesani e Achille Marazza) – proclamò l’insurrezione in tutti i territori ancora occupati dai nazifascisti, indicando a tutte le forze partigiane attive nel Nord Italia facenti parte del Corpo Volontari della Libertà di attaccare i presidi fascisti e tedeschi imponendo la resa, giorni prima dell’arrivo delle truppe alleate; parallelamente il CLNAI emanò in prima persona dei decreti legislativi, assumendo il potere «in nome del popolo italiano e quale delegato del Governo Italiano», stabilendo tra le altre cose la condanna a morte per tutti i gerarchi fascisti, incluso Benito Mussolini, che sarebbe stato raggiunto e fucilato tre giorni dopo.

E’ proprio per celebrare questo “momento storico” che il Presidente Alcide De Gasperi, nel 1946, decretò questa solenne giornata come “Festa Nazionale”.

E dopo i “ricordi storici” ecco i momenti più importanti di quest’anno:

Mercoledì 20 aprile – Cinema Elios alle 21.00: proiezione film “Neve Rosso Sangue”, in collaborazione con CAI Carmagnola, Gruppo Alpini Carmagnola, Associazione “Peppino Impastato”, Circolo Arci Margot, Il Karma di Ulysses, con il patrocinio della Città di Carmagnola
Venerdì 22 aprile – Chiesa di S. Rocco alle 16.00: inaugurazione mostra “Resistenze”, in collaborazione con la Galleria Sociale Goitre. Orario di apertura: venerdì 22, ore 16-19; sabato 23 e domenica 24, ore 9-19; lunedì 25, ore 9-17, martedì 26, ore 9-12. verranno esposte opere provenienti dalla Galleria Sociale Goitre di Torino, con la partecipazione di artisti internazionali e vincitori del 1° premio all’edizione 2015 de The Others, di un apprezzato fotografo torinese, Mostre Provenienti dal Museo Diffuso della Resistenza di Torino e di giovani artisti dell’Accademia Albertina di Torino.
Domenica 24 aprile – Piazza S.Agostino alle 21.00: Spettacolo teatrale “Nuove Resistenze”, con la partecipazione delle compagnie 7D Senior, iNstabili, Karmadonne e l’ esibizione di “ Ngana trio” .

Lunedì 25 aprile alle 9,15 ritrovo Associazioni in piazza Raineri e partenza per Borgo Salsasio, segue alle 9,30 omaggio alla lapide commemorati- va dell’incendio del borgo, omaggio alla lapide commemorativa dei carmagnolesi caduti nel lager al cimitero del capoluogo, omaggio alla tomba del capitano Ferruccio Valobra nel cimitero ebraico, omaggio al cippo commemorativo degli ex internati nel giardino del municipio.

Segue, accompagnato dalla Società Filarmonica, il corteo da piazza Mazzini – via Bobba – viale Gari- baldi – via Dante – giardini della Posta, omaggio al cippo commemorativo dei caduti di tutte le guerre e al cippo commemorativo di piazza 4 Martiri.

Alle 11,15 in piazza sant’Agostino discorso commemorativo del sindaco Silvia Testa e dell’oratore ufficiale Anpi Ornella Terracini seguiti dal concerto della Società Filarmonica. Durante la commemorazione istituzionale, premiazione dei vincitori del concorso “Il mio 25 Aprile” , riservato alle scuole superiori.

Alle 13: “Pranzo del Partigiano” organizzato come gli anni precedenti in Piazza Sant’Agostino, avvalendosi della collaborazione delle Associazioni Karmadonne, UMP – Un Mondo Possibile ed AUSER (in caso di mal tempo verrà allestito all’interno degli Antichi Bastioni). Sarà possibile prenotarsi sino a venerdì 22 aprile, come per gli anni passati presso diverse attività cittadine, come ad esempio il Circolo ARCI-Margot, il negozio equosolidale Kiriku e la libreria la Torre di Babele, con il pagamento di un’offerta libera a partire da 10euro.

Alle 15.30: Esibizione di canti popolari in Piemonte- se e Francoprovenzale del Coro Moro (Info: anpi.carmagnola@gmail.com – tel. 348 7865397)

Pierpaolo Boschero

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone